Homepage

Perché fa prendere il volo alle idee che devono ancora imparare a volare.
Martin Stigol, Varese
Perché è un valido strumento per acquisire competenze di project management specifiche e innovative.
Manuela Morando, Torino
Perché in poco tempo la "lingua" del management culturale diventa chiara e semplice.
Marica Girardi, Bari

Iscrizioni aperte: non perdere la tua occasione formativa!

Al via le iscrizioni alla ventiquattresima edizione del CRPC, che si ripropone nelle sue tre formule principali, dando ancora più importanza ai momenti laboratoriali creati per lo sviluppo del progetto personale o dell'organizzazione.

Naviga il sito e scopri i valori, le opportunità, le scadenze e le esperienze formative proposte da questo percorso pensato per il tuo futuro professionale nel mondo della cultura.

Scopri la storia del CRPC in tre minuti

Un racconto per immagini ed interviste del Corso di perfezionamento per Responsabili di Progetti Culturali, in cui varie voci raccontano i 23 anni di esperienza sul campo e gli obiettivi formativi vengono proposti. 

Un percorso formativo per consolidare le proprie competenze unendo basi teoriche, esperienze pratiche e visite di studio: il Corso di Perfezionamento per Responsabile di Progetti Culturali da 23 anni forma operatori in ambito culturale.

Scopri i segreti di CRPC, guarda il video realizzato lo scorso anno!

Cosa accade quando si sceglie la cultura per lo sviluppo delle aree interne? Questa è una delle tante domande che ci ha portato a costruire il panel di Matera, insieme ad AttivAree di Fondazione Cariplo e Basilicata Creativa: La cultura come risorsa per la rigenerazione delle aree interne e rurali.

Pensare di avere tutte le risposte è da folli. Noi infatti non lo abbiamo mai pensato. Ma col tempo ci siamo accorti che avere tanti interrogativi non è poi così male.

Intervista a Marco Aime, Antropologo culturale
In base alla sua esperienza, quali sono le caratteristiche antropologiche comuni a diverse culture che costituiscono il nesso su cui innescare processi di dialogo interculturale e di significato comune?
Continua

Be SpectACTive! è un è un progetto europeo basato sullo sviluppo del pubblico, che coinvolge alcune delle organizzazioni europee più innovative che lavorano su spettatori attivi nelle arti performative contemporanee.
I suoi membri sono festival europei, teatri, università e un centro di ricerca.
Continua

Primo corso sul management culturale nato in Italia, il CRPC nel 2015 ha compiuto venti anni. Ma come è cambiato il corso in questi ultimi anni? E quali sono le competenze di cui un progettista oggi non può fare a meno? Ne parliamo con Alberto Gulli, coordinatore dell’Area Formazione di Fondazione Fitzcarraldo e organizzatore del CRPC sin dagli esordi, in un’intervista che racconta come è evoluto il corso in relazione al contesto culturale. Continua...