Homepage

Perché fa prendere il volo alle idee che devono ancora imparare a volare.
Martin Stigol, Varese
Perché è un valido strumento per acquisire competenze di project management specifiche e innovative.
Manuela Morando, Torino
Perché in poco tempo la "lingua" del management culturale diventa chiara e semplice.
Marica Girardi, Bari

Iscrizioni aperte: riparti insieme a noi!

Al via le iscrizioni alla venticinquesima edizione del CRPC, un percorso di formazione e accompagnamento che permette di sviluppare una visione strategica e competenze di gestione in ambito artistico e culturale.

Il nostro obiettivo è aiutarti a consolidare e far evolvere il tuo profilo professionale per diventare un motore di innovazione all'interno delle organizzazioni e dei progetti culturali.

14 borse di studio per la tua crescita professionale

In questo momento di grandi trasformazioni, siamo tutti chiamati a ripensare il nostro modo di lavorare, sviluppare nuove competenze, sguardi e alleanze. 
C'è sempre qualcosa da imparare e a noi piace farlo insieme. Per questo, insieme a Fondazione CRT, mettiamo a disposizione 14 borse di studio del valore di 1.500 € l'una.

Scopri come richiedere una borsa di studio e partire insieme a noi per questa avventura!

Cosa accade quando si sceglie la cultura per lo sviluppo delle aree interne? Questa è una delle tante domande che ci ha portato a costruire il panel di Matera, insieme ad AttivAree di Fondazione Cariplo e Basilicata Creativa: La cultura come risorsa per la rigenerazione delle aree interne e rurali.

Pensare di avere tutte le risposte è da folli. Noi infatti non lo abbiamo mai pensato. Ma col tempo ci siamo accorti che avere tanti interrogativi non è poi così male.

Intervista a Marco Aime, Antropologo culturale
In base alla sua esperienza, quali sono le caratteristiche antropologiche comuni a diverse culture che costituiscono il nesso su cui innescare processi di dialogo interculturale e di significato comune?
Continua

Be SpectACTive! è un è un progetto europeo basato sullo sviluppo del pubblico, che coinvolge alcune delle organizzazioni europee più innovative che lavorano su spettatori attivi nelle arti performative contemporanee.
I suoi membri sono festival europei, teatri, università e un centro di ricerca.
Continua

Primo corso sul management culturale nato in Italia, il CRPC nel 2015 ha compiuto venti anni. Ma come è cambiato il corso in questi ultimi anni? E quali sono le competenze di cui un progettista oggi non può fare a meno? Ne parliamo con Alberto Gulli, coordinatore dell’Area Formazione di Fondazione Fitzcarraldo e organizzatore del CRPC sin dagli esordi, in un’intervista che racconta come è evoluto il corso in relazione al contesto culturale. Continua...